bird
image
image
1 2 3

 

Percorsi Occitani

TREKKING SUI Percorsi Occitani: I SENTIERI MEDIOEVALI DELLA VALLE MAIRA

Il pellegrinaggio, fin dalle radici cristiane è stato un fenomeno di massa e lo fu soprattutto Medioevo quando era considerato un potente mezzo per la salvezza e penitenza imposta per espiare le colpe gravi. Insieme ai grandi pellegrinaggi della cristianità ( Roma, Terra Santa e Santiago de Compostela) si svilupparono una serie di percorsi minori a livello locale e regionale. Questi percorsi nei secoli hanno lasciato traccia della fede religiosa di uomini e donne. Nella Valle Maira , che fa da confine con il versante francese, è molto facile trovare piccole cappelle in pietra e legno che fanno da contrasto con il verde della natura incontaminata che le circonda. La Valle Maira è percorsa da un’intensa rete di sentieri che, per molti secoli, videro il passaggio di innumerevoli viaggiatori, mercanti, predicatori e pellegrini. La storia di questi luoghi è di grande interesse, gli abitanti infatti appartengono ad una minoranza etnico-linguistica che comprende un’ampia zona nell’attuale Sud della Francia e che arriva fino alla Spagna.: l ’Occitania. In questa valle fin dai tempi antichi si sono sviluppate professioni particolari. Numerosi erano infatti i venditori di acciughe e i “caviè” cioè coloro che acquistavano e lavorano i capelli per la fabbricazione di parrucche. La Valle Maira per le sue caratteristiche storiche , artistiche ed ambientali e naturalistiche offre alternative turistiche per tutti i gusti, in questo territorio è possibile praticare attività libere all’aria aperta circondati dagli splendidi scenari alpini. In particolare la fitta rete di sentieri, di antiche strade mulattiere e di piste forestali, rendono la valle adatta agli amanti dell’ escursionismo a piedi e della mountain –bike, alla scoperta di quegli itinerari che collegano la bassa, la media e l’alta valle, sentieri che, anche grazie allo sviluppo kilometrico che offrono, consentono di riuscire a camminare per più giorni in compagnia della natura circostante. Oltre ai tradizionali itinerari locali la valle è attraversata da numerosi tracciati escursionistici. Le antiche vie del Maira iniziano dai comuni della bassa valle : Villar San Costanzo , Dronero e Roccabruna , per inoltrarsi sulle antiche vie di comunicazione e di collegamento tra le borgate, attraversando antichi boschi di castagno e di conifere per riconoscere oltre la bellezza di questa natura incontaminata la presenza discreta dell’ uomo. Nelle borgate, di cui alcune abbandonate negli anni passati dai suoi abitanti che partivano in cerca di lavoro e fortuna, si rinvengono sui muri o sotto le ampie falde dei tetti sorretti dalle alte colonne, immagini di pittura devozionale popolare; opere di pittori itineranti dei secoli scorsi, esempi di architettura tradizionale alpina, piloni votivi, chiese rupestri medioevali, mulini, forni, ponti antichi, terrazzamenti per la coltura della vite, cave estrattive, vecchie fucine. Camminando si scopre un mondo sommerso e a volte dimenticato, da una natura splendida e rigogliosa ma, poco rispettosa e sicuramente invadente che si riappropria di quello che l’uomo con il suo lavoro le aveva sottratto ..

Paesaggi

 

 

 

 

Immagini su paesaggi e momenti di Relax

 

 

 

 

 

 

 

 

L’ offerta è costituiti dal vecchio sentiero di valle denominato recentemente “Percorsi occitani” rappresentato da un tracciato ad anello balcone che segue l’andamento della valle da est a ovest e viceversa, l’unico percorso è scomponibile in altri possibili itinerari alternativi che seguono diverse diramazioni sul percorso differenziandosi per difficoltà , tempi di percorrenza e contenuti .

Offre agli appassionati di escursionismo la possibilitá di attività sportiva in un ambiente naturale alpino fra i piu' belli e preservati del Piemonte, e l'opportunità di conoscere un territorio particolarmente ricco di cultura: arte, storia, tradizioni . Il nome della Valle: Maira (o Macra) significherebbe l'azione "dimagrante" che per composizione chimica la sua acqua avrebbe sui terreni oppure "l'orridezza" del solco vallivo da esso scavato. In effetti questo scende dallo spartiacque italofrancese, dopo i vasti splendidi bacini di Chiappera e Acceglio, con tipico profilo a V profondamente inciso, allargandosi soltanto a monte di Dronero.

Caratteristica l'esistenza di molti valloni laterali, anch'essi incassati fra fitti boschi e alte rocce nella parte inferiore (eccezionale l'"orrido" di Elva) e aperti nelle zone superiori in grandi conche ricche di borgate e grange. Di particolare interesse ed estensione i boschi di abete e faggio del lato orografico destro così come i lariceti delle quote maggiori. Straordinaria, anche per specie rare, la fioritura di alta montagna.

I sentieri sono stati riscoperti e fatti nuovamente rivivere grazie alla preziosa consulenza degli abitanti anziani della Valle che con la loro memoria storica hanno permesso di selezionare quelli più significati. Sono stati scelti sentieri che in passatoerano più battuti da i trovatori ,soldati , contadini e montanari e collegavano antichi borghi; non solo quelli di alta montagna, ma anche quelli che possono svolgere un ruolo rievocativo , caratterizzato da forti valenze culturali e storiche.

L’anello è percorribile in più giorni con soste presso strutture predisposte all’accoglienza a conduzione famigliare, dove oltre al meritato riposo è possibile gustare piatti tipici della cucina piemontese e occitana mentre, se si è fortunati e curiosi ascoltare la storia , conoscere la cultura e le tradizioni della Valle raccontate dalla famiglia ospitante oppure da qualche anziano incontrato per caso, davanti ad un buon bicchiere di vino. Uno degli obbiettivi delle famiglie che danno ospitalità è quello e quello di fare in modo che il turista percepisca il suo coinvolgimento nella vita della valle, in una atmosfera famigliare e semplice, fatta di genuinità e cordialità.

Segnaletica

Tutto l’itinerario principale e’ segnato con tacche gialle di cm. 12 x 5. e segnaletica G.T.A. I percorsi alternativi sono segnati con tacche giallo e blu . Nei comuni segnaletica , indicazioni e materiale illustrativo sui sentieri comunali. Informazioni sullo stato dei sentieri presso l’ufficio turistico di Dronero, Stroppo , Acceglio e uffici della Comunità Montana Valle Maira e uffici comunali

Cartografia valle Maira Grana Stura n ° 7 Istituto geografico centrale di Torino

Cartografia e guida Chambeyron Val Maira n° 7 Istituto geografico nazionale I.G.N - Edizione in italiano & francese /inglese & tedesco

Il Circuito dei Percorsi Occitani della Valle Maira – Itinerari che percorrono la media ed alta montagna, su sentieri belli, panoramica ed agevoli da camminare.

Itinerario Punto di partenza: Dronero Punto di arrivo: Stroppo Lunghezza: 22 km circa, escluse le deviazioni

Guide: Percorsi Occitani

Centosentieri : Piera e Giorgio Boggia Le Valli Maira e Grana L’ Arciere editore

Valle Maira: Mario Cordero e Milli Chegai L’ Arciere editore

Grande Traversata Delle Alpi G.T.A. Werner Batzing Der Grosse Weitwanderweg

durch Die alpen Des Piemont

Antipasti Und Alte Wege Valle Maira –Wandern Im Piemont Ursula BauerJurg Frischknecht Valle Maira

Servizio Sherpabus

A disposizione di eventuali collegamenti e/o trasporto all’interno del circuito:

Dronero sig.Oreste Galliano , via Bogetto 1 Frazione Tetti Tel.+39/ 0171917697.

Acceglio: sig. Gianni Pilotto Sherpabus 017199024 /mobile3488231477

Valle Maira - Bus di linea Benese

Cuneo Dronero Roccabruna Acceglio (Autolinea Benese fermata davanti alla stazione di Cuneo fermate del bus in tutti i paesi della valle Maira sulla strada provinciale )

Valle Maira ufficio turistico informazioni sullo stato e percorrenza dei sentieri Tel. 0171917080

Valle Maira Comunità Montana informazioni generali e percorrenza dei sentieri Tel .0171900061

Valle Maira negozi alimentari & prodotti tipici a Dronero, Roccabruna, Cartignano San Damiano Macra, Celle Macra , Stroppo, Prazzo , Acceglio.

Bancomat : a Dronero . Nota bene attualmente non vi sono bancomat nei paesi della valle dopo Dronero

Carabinieri Tel.0171900005

Farmacia San. Damiano M. Tel.0171900055

Altre farmacie a Stroppo e Acceglio

Distributore di benzina in Valle:

San Damiano M. - Prazzo - Acceglio

 

MultiMediaWeb

Sito internet realizzato da MultiMediaWeb.it

Preventivi gratuiti, biglietti da visita, brochures, creazione siti internet, manifesti, cartoline.......

email: info@multimediaweb.it Telefono (+39) 392 095 85 65 Sito internet: www.multimediaweb.it

Visita il nostro sito internet

Bruna Sardi  Tel:(+39) 0171 999 242
Email: bruna@infovallemaira.eu

Via Nazionale nr. 13 Macra

12020 (CN) Italy